Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
85
0

Un tasto home ridisegnato e che porta direttamente alla funzione ricerca; un maquillage deciso sull'interfaccia, e massima semplicità per l'attivazione vocale dei comandi base: ecco come, con ogni probabilità, cambierà Android (e di conseguenza il nostro modo di interagire con i nostri dispositivi mobili), con novità che potrebbero interessare a breve il celebre robottino verde. Il progetto, frutto di alcune indiscrezioni, è già in cantiere da diversi mesi, ed entro fine anno dovrebbe approdare alla fase operativa. Tutto partirà dalla possibilità di attivare l’assistente vocale dalla home del telefonino semplicemente pronunciando le paroline magiche "Ok Google", effettuando quindi ricerche e operazioni senza premere alcun tasto, senza neanche sfiorarlo. Ne nasce quindi uno smartphone che potrà ascoltarci 24 ore su 24, e che ci offrirà risposte smart, basate sul programma o l'app che abbiamo scelto. Disponibile quasi sicuramente sui modelli prodotti dalla casa di Mountain View, dal Nexus 5 al Motorola Moto X, oltre che nel nuovo S5 della Samsung, la prima versione sarà meno familiare agli utenti di casa nostra perché richiederebbe di impostare come lingua principale l’inglese.  Eppure l'obiettivo sarà non solo di estendere a tutta la sterminata truppa di terminali mobili questa funzione-macro, ma di potenziarla rendendola disponibile nella maggior parte delle app, sia proprietarie (da Gmail alle mappe, per intenderci) sia a quelle compatibili da terze parti. Si attendono conferme, ma di sicuro l'intento è chiaro: abituarsi (e abituarci) a nuovi modi di interagire con il nostro smartphone.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation