Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Follower
93
0

Dopo Twitter anche Facebook cade vittima degli hacker. La conferma dell'attacco subito il mese scorso è arrivata nei giorni passati dall'azienda stessa, che però ha voluto rassicurare gli utenti sulla situazione. L'attacco informatico avrebbe avuto origine dai computer di alcuni dipendenti Facebook che, visitando il sito di uno sviluppatore mobile compromesso, sarebbero stati infettati da un malware. Notata la falla, si è provveduto a realizzare una patch per correggerla e tutti i computer sono stati ripristinati. Allo stesso tempo Facebook ha avviato una collaborazione con le forze dell’ordine per indagare sull’accaduto. A seguito delle verifiche in ogni caso non sono state trovate evidenze del fatto che i dati degli utenti siano stati compromessi, come sottolineato nelle comunicazioni ufficiali.

"Si continua a lavorare - continua l'azienda - in collaborazione con le forze dell'ordine e con le altre aziende e organizzazioni coinvolte dagli attacchi, per prevenire eventuali situazioni di questo genere". Una nuova dimostrazione che gli hacker non risparmiano proprio nessuno.
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation