Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
102
0

La cinese Foxconn, che ormai è conosciuta nel mondo come produttore di riferimento per Apple, sembrerebbe essere intenzionata ad aprire uno stabilimento in Indonesia. Gli addetti ai lavori sanno bene che il destino della Cina è di confrontarsi negli anni a venire con costi produttivi sempre più alti. La crescente sindacalizzazione e l'aumento dei salari in pratica costringerà a delocalizzare nei luoghi più poveri del mondo. E così dopo gli sbarchi in Brasile e India (in verità per rispondere a esigenze diverse), ecco quindi la possibilità di creare un nuovo polo in Indonesia. Uno Stato arcipelago da 230 milioni di abitanti che ha bisogno sempre di più di industrializzazione e posti di lavoro. "Per ora non c'è un piano di investimento - ha dichiarato il portavoce del colosso cinese Simon Hsing - Costruire una fabbrica da 10 miliardi o da 1 miliardo non rientra nei piani". La stampa orientale parla però di diversi incontri con i politici locali e del possibile avvio di un progetto da 10 miliardi di dollari. Il tutto per altro dovrebbe definirsi entro la fine dell'anno. Secondo James Roy, analista di China Market Research Group, la mossa della Foxconn l'opzione Sud-Est Asiatico per Foxconn potrebbe profilarsi come una grande opportunità per raffreddare costi e salari. "Questa potrebbe essere la prima mossa per capire come funziona la produzione in Indonesia, un test su piccola scala - ha sottolineato Roy - Non escluderei la possibilità che questo diventi eventualmente qualcosa di più grande".

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation