Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
68
0

Il 21 dicembre, data fatidica per la Terra secondo le profezie dei Maya di cui tanto si parla, si avvicina sempre più. E proprio a distanza di una decina di giorni, mentre i più ottimisti fanno il conto alla rovescia per arrivare a scartare i regali sotto l'albero e i più pessimisti i regali li compreranno non prima del 22 dicembre, ecco che il cielo riserva adrenaliniche "vicinanze". Proprio nei prossimi giorni, infatti, e in particolare tra l'11 e il 12 dicembre, un asteroide, Toutatis, passerà a una distanza di "soli" 6.9 milioni di chilometri dal nostro pianeta, tanto vicino insomma da essere visibile addirittura con un normale telescopio da chiunque. La distanza minima, per chi volesse provare a dare un'occhiata, sarà raggiunta il 12 dicembre prossimo alle ore 7:40 del mattino. Toutatis, nome di un dio celtico, il cui lato più grande misura circa 5 chilometri, non dovrebbe essere un pericolo per la Terra e per i suoi abitanti, quindi nessuna paura. Certo quello che rende tutti più impressionabili è il periodo in cui ogni fatto naturale diventa quasi anticipazione e conferma della tanto temuta quanto discussa profezia. Così anche un asteroide che si avvicina superando la soglia di sicurezza dei 7.4 milioni di chilometri dalla Terra, considerata generalmente la distanza di sicurezza standard per questo genere di situazioni, fa trasalire i più sensibili. Per ora però resta solo un interessante fenomeno celeste da osservare.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation