Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
126
0

La scorsa settimana ero all'estero per lavoro. Un tempo, quando i ragazzi erano piccoli, andare via per lavoro era una vera gioia. Infatti, una vera vacanza. Ricordo una volta in albergo che verso le sei, prima di scendere per cena, mi sono sdraiata un attimo sul letto, giusto per riposare due minuti, mi ero detta. Non sono però riuscita a rilassarmi, troppo presa dall'improvvisa e piacevolissima ri-scoperta del silenzio e, soprattutto, del non avere assolutamente niente da fare. Non riuscivo a crederci. Oggi invece andare via anche solo per pochi giorni è una piccola pena nel cuore. Adesso che sono cresciuti e che io posso vivere con loro senza la schiena piegata ad angolo retto mi mancano. Mi manca il cicaleccio dei loro discorsi, mi mancano le risate a tavola a cena (ora che hanno sviluppato il loro personale senso dell'umorismo), le conversazioni. Così mi ritrovo come una sciocca fidanzata a chiamare ogni sera alle nove per augurare la buona notte. "Mamma - mi dice Davide, 11 anni, sto leggendo "Guerra e pace". E' proprio bello" Basita io: "Cosa dici, amore?" ""Guerra e Pace", il libro. E' bello!" "Davide, scusa, fammi capire...sicuro che si chiami "Guerra e pace"??" "Sissì" "Scusa, "Guerra e pace" scritto da chi?", lo metto alla prova io. "'Spetta che guardo....Leevnikoolaaeevič Tolstòj" Urca, penso io, è proprio quel "Guerra e pace" allora. "Ma Davide, mi spieghi come è successo che stai leggendo "Guerra e pace"?" "Mamma, c'era un pezzo del libro di francese che abbiamo letto oggi a scuola e mi è piaciuto. Allora ho chiesto a papà se potevo scaricarlo sul Kindle. Mamma, ma per il momento ho solo preso un pezzo che puoi scaricare gratis, per vedere se è bello davvero. Mi piace, però, sai mamma?" "Oohh...", dico io. Alla fine ha chiesto se poteva scaricare la versione integrale a pagamento. Permesso accordato. Ora ne ha letto l'1%. Mi sono detta che la tecnologia qui è un gran vantaggio. Quando io, ai tempi del liceo, ho visto il romanzo diviso in due pesanti tomi, mi sono scoraggiata e non l'ho mai aperto. Chissà, forse ora, trascinata dal suo entusiasmo, lo leggerò anch'io. Dopo che lui l'avrà finito! smiley wink lavale3 è uno degli esperti di inFamiglia. Scopri cos’è inFamiglia e aiutaci ad arricchirlo.

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation