Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
139
0

Tante le anteprime, tanti i teaser in circolazione, tante le indiscrezioni, domani HTC toglierà finalmente i veli sul suo nuovo top di gamma, con una presentazione in simultanea da New York, Londra e Milano. The All New HTC One è il nome ufficioso del nuovo HTC One per il 2014, che potrebbe anche chiamarsi HTC One 2, oppure M8, come il nome in codice utilizzato fino ad oggi. Ma di cosa si tratta? Del successore di uno degli smartphone più apprezzati dello scorso anno, e votato di recente miglior telefono del 2013 al Mobile World Congress di Barcellona. E proprio dalla Catalogna è scattato il countdown per l'unpacked event, visto che all'indomani della presentazione del rivale S5 targato Samsung (in uscita il prossimo 11 aprile), HTC non si è limitato ad annunciare Desire 816 e 610, ma ha tranquillizzato i suoi fan rinviando ogni discorso sul modello di punta ad una save the date dedicata, con un palcoscenico in esclusiva. La casa taiwanese - che diversamente dai rivali coreani metterà subito in vendita il prodotto - ha lavorato fino alla scorsa settimana, apportando numerosi miglioramenti non solo a livello estetico, ma anche strutturali e sulle caratteristiche. Dell’apparecchio oggi si conoscono già molte feature, anche grazie ai numerosi video diffusi in rete dal produttore (l'ultimo questa mattina, con una durata di circa 15'). Il design per larghe linee dovrebbe riprendere forme e materiali del modello precedente, con un corpo in alluminio unibody, ma la cornice sarà molto più sottile intorno al display, il che fa supporre che il modello sarà dotato di una diagonale “maggiorata” rispetto all'HTC One di prima versione (schermo da 5 pollici contro i 4,7 dell'attuale). Il sistema operativo è un Android 4.4.2 KitKat con interfaccia personalizzata Sense 6.0 e batteria da 2.600 mAh; c'è anche l'espansione di memoria via microSD, mentre il processore non sarà un octa-core ma un quad-core Qualcomm Snapdragon 801 a 2.6 GHz, con 3GB di memoria RAM e 16-32GB di memoria per l’archiviazione. Restano da citare i due altopartlanti Boomsound stereo sul fronte, oltre alle connessioni GPS, WI-Fi, Bluetooth e NFC, e la vera novità: le fotocamere, di cui una anteriore da 5 megapixel ottimizzata per i selfies, e addirittura due posteriori (rispettivamente da 4.1 e 2 megapixel), che dovrebbero permettere di controllare e manipolare le immagini come su una reflex professionale. Il tutto sarà poi arricchito da un doppio flash LED per cercare una migliore illuminazione, mentre il pacchetto viene completato dalla possibilità di videoregistrare in 4K HD. Sulla carta tanti elementi interessanti, la sfida con Samsung è servita.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation