Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
180
0

Il browser Safari adottato da tutti i dispositivi con sistema operatori iOS, quindi iPhone e iPad, avrebbe una grave falla di sicurezza. I tecnici specializzati sostengono che consentirebbe di visualizzare false pagine web, e di usarle per indurre gli utenti a fornire dati sensibili. In pratica, sarebbe un chiaro esempio di "URL spoofing", una pratica sconfitta ormai da anni dai più moderni browser per PC. Il suo funzionamento è semplice: tramite un comando JavaScript per aprire una finestra si può far visualizzare un indirizzo falso nella relativa barra, facendo credere all'utente di trovarsi in un luogo sicuro quando in realtà non è così. Il Ministero di Sicurezza e Giustizia olandese ha già allertato tutti i cittadini, sottolineando la gravità del problema. La speranza è che Apple intervenga al più presto (per altro l'emergenza potrebbe essere considerata ingiustificata). David Vieira-Kurz di MajorSecurity comunque ha avvisato il colosso di Cupertino una volta scoperto il problema, quindi tutto quel che si poteva fare è stato fatto. Nel frattempo non resta che fare attenzione ai link sconosciuti, ai messaggi di posta elettronica e ai collegamenti su Twitter e Facebook. Chi vuole può provare la pagina demo di MajorSecurity che svela il meccanismo truffaldino.

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation