Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Redazione News
37
0

Buon compleanno Teatro alla Scala. Correva il 3 agosto del 1778 quando a Milano si celebrava la prima delle prime, ovvero l'inaugurazione di quello che sarebbe diventato nei secoli l'olimpo dell'opera, della lirica, del balletto, dell'arte musicale e teatrale mondiale (anche se oggi il doodle è visibile solo sui dispositivi che navigano in Italia). Toccò a "L’Europa riconosciuta" di Antonio Salieri andare in scena, tagliando così il nastro della struttura nata sulle fondamenta della chiesa pericolante di Santa Maria della Scala e soprattutto sulle ceneri del Teatro Regio (dove è situato oggi Palazzo Reale) andato distrutto proprio da un incendio un paio d'anni prima. A il Teatro alla Scala fu l'imperatrice Maria Teresa d'Austria, a disegnarla e seguirne i lavori l'architetto Giuseppe Piermarini. Nel corso degli anni il teatro subisce diversi interventi migliorativi, compresa l'eliminazione del parco reale durante il periodo napoleonico, l'eliminazione degli edifici situati in quella che oggi è la piazza dominata dalla statua di Leonardo da Vinci, l'ampliamento del palcoscenico nel 1813, l'illuminazione a gas nel 1860 e quella elettrica  nel 1883, gli interventi seguiti ai gravi danni dei bombardamenti anglo-americani nel 1943, gli ultimi grandi lavori tra il 2002 e il 2004. Paganini, Donizetti, Verdi, Ponchielli, Toscanini, Puccini, Caruso, Callas, Pavarotti, Abbado, Muti, Bolle sono solo alcuni degli artisti famosi - insieme a tanti privati che a vario modo hanno dato il loro determinante contributo - che fanno magica l'atmosfera che si percepisce varcando i portoni di questo luogo.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation