Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Redazione News
61
0

La prima notizia è che gli uomini resistono molto meno delle donne senza controllare notifiche e quant'altro sul proprio smartphone. La seconda notizia è che la necessità o la voglia di guardare il proprio device prende il sopravvento dopo neanche un minuto per entrambe le parti: 21 secondi per gli uomini, 57 secondi per le donne. I dati emergono da un test condotto dalle Università di Würzburg e Nottingham-Trent per conto di Kaspersky Lab. Le persone coinvolte nell’esperimento sono state lasciate in una sala d’attesa hanno impiegato in media 44 secondi prima di prendere in mano i propri smartphone. "Gli uomini - sottolineano i promotori dell'esperimento - si sono rivelati meno capaci di gestire il distacco, lasciando passare in media di 21 secondi, mentre le donne hanno saputo resistere in media 57 secondi. Dopo 10 minuti, è stato chiesto ai partecipanti di dire secondo loro quanto tempo fosse passato dall’ultima volta che lo avevano utilizzato. Lo scopo era quello di approfondire la natura del nostro modo di rapportarci ai dispositivi digitali: la maggior parte ha affermato che erano passati tra i due e i tre minuti, evidenziando un significativo distaccamento tra il comportamento reale e la sua percezione". “L’esperimento mette in luce come le persone non siano esattamente consapevoli del proprio attaccamento ai propri dispositivi mobili, ovvero non hanno l’esatta percezione di quanto siano attaccati ad essi. Non siamo più capaci di aspettare. L’immediata disponibilità di informazioni e interazioni con il mondo esterno, trasforma questi oggetti in una sorta di compagno digitale, qualcosa di più di un semplice oggetto tecnologico”, ha dichiarato Jens Binder dell’Università di Nottingham Trent commentando i risultati del test. Un altro dato interessante è che eventuali "colpe" non devono ricadere sullo smartphone. Infatti, se da una parte i ricercatori hanno messo in evidenza che più usiamo il telefono più siamo stressati, dall'altra quando ai partecipanti è stata chiesta una valutazione della propria felicità complessiva, non è stata registrata nessuna sostanziale differenza tra gli utenti più o meno assidui. Di conseguenza, lo stress causato dall’uso dello smartphone non sembra avere una maggiore influenza sul nostro benessere generale. Il che potrebbe portare a dire che in realtà lo stress non viene generato dall'uso dello smartphone (che è uno strumento per fare infinite cose), quanto da motivazioni interiori di ciascuna persona.

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation