Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
81
0

Motorola Mobility ha deciso di rilanciare nel mondo delle imprese e dei professionisti puntando sugli incentivi. Al momento la strategia sembra relegata al mercato statunitense, ma non è escluso che nei prossimi mesi venga estesa anche all'Europa. L'idea è quella di favorire la rottamazione di iPhone e BlackBerry con 200 dollari a persona, da utilizzare per l'acquisto di un nuovo smartphone Motorola. In pratica non è tanto la fornitura aziendale che interessa, bensì intercettare quel pubblico che adopera il cellulare come uno strumento di lavoro. Christy Wyatt, direttore generale dei dispositivi mobili, ha spiegato che "enterprise è una caratteristica, non un dispositivo". Motorola non vuole insomma quel 10 per cento del mercato di BlackBerry, ma punta al 30 per cento degli utenti che portano il cellulare personale al lavoro e lo usano per motivi professionali. Wyatt non a caso sostiene che RIM rialzerà la testa perché non crede che "una grande azienda possa sparire nel giro di una notte". La convinzione di fondo è che gli smartphone Android non siano stati ancora compresi a fondo. Hanno un grande potenziale praticamente ignorato, un po' per colpa della frammentazione del segmento, un po' per la mancanza di una regia nella comunicazione del prodotto. Insomma, Motorola ha grande fiducia nel segmento business e l'acquisizione di 3LM, una società che sviluppa software per Android da integrare appunto nelle grandi aziende lo conferma ulteriormente.  

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation