Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Redazione News
124
0

Dopo quasi esattamente un anno dalla scorsa WWDC in cui abbiamo visto la presentazione degli allora futuri sistemi operativi ​iOS 8​ e ​Mac OS X Yosemite​, ecco che Tim Cook e Craig Federighi hanno presentato nelle scorse ore a San Francisco le nuove versioni di iOS 9, ​Mac OS X El Capitan​­ e non solo. Mac OS X El Capitan: prestazioni ed esperienza utente Tutti gli appassionati Apple si aspettavano dalla nuova versione di Mac OS X una cura più certosina da parte dell’azienda sulle prestazioni del sistema operativo. Come si sa infatti Yosemite, benché sia stato completamente rimesso a nuovo dal punto di vista del look, si è portato con sé alcuni piccoli problemi che hanno creato qualche fastidio alla maggioranza dei suoi utenti. Fortunatamente Apple ascolta i suoi utenti e con El Capitan sembra finalmente aver risolto alcuni dei problemi tuttora presenti su Yosemite. Si parte da ​Mission Control​, l’area attraverso cui si gestiscono le finestre e i desktop virtuali su Mac OS X, che adesso mostra un’area con un effetto blur ancora più marcato rispetto alla precedente versione, a cui si aggiunge anche la nuova funzione S​plitScreen.​ Quest’ultima, che può essere attivata anche all’interno di Mission Control, permette di organizzare al meglio le finestre delle applicazioni che possono finalmente essere disposte una di fianco all’altra con una disposizione 50/50, 30/70 oppure 70/30 ­ un po’ quello che si può fare anche su Windows da qualche anno. Le animazioni adesso sono fluide e rapide e non più macchinose e incerte come su Yosemite anche su macchine molto recenti. Il browser ​Safari​, il più utilizzato su Mac, riceve due particolari nuove feature che sono: ​Pin Sites, ​tramite cui è possibile ancorare un tab in modo da renderlo sempre attivo e che ritroviamo al suo posto anche in seguito alla chiusura del browser ­- alla Google Chrome per intenderci - e la modalità Disattiva Pannello, presente sotto forma di icona ad altoparlante, tramite cui è possibile disattivare selettivamente il feed audio proveniente da uno specifico tab aperto da tutti i tab in esecuzione. L’applicazione ​Note ​è stata completamente riscritta andando a colmare il gap di feature e caratteristiche tipiche della regina delle app note, Evernote. La nuova versione dell’app made in Cupertino​permette adesso di operare controlli più certosini del testo, inserire elenchi puntati, immagini, video e link, e teoricamente qualsiasi altro contenuto che adesso è facilmente indirizzabile a Note tramite il pannello share sheet implementato in tutte le app. Tramite ​Spotlight​, cameriere tuttofare presente da diversi anni in tutte le versioni di Mac OS X, è possibile operare alcune conversioni o rapidi calcoli e nelle prossime release ci si aspetta di vedere anche qui da noi in Italia alcune caratteristiche presenti adesso solo per il mercato USA, come per esempio la capacità di controllare il meteo o le quotazioni in borsa, oppure di inserire tramite linguaggio naturale delle richieste che Spotlight sarà in grado di soddisfare ­ per esempio, "mostrami tutti i documenti a cui ho lavorato la scorsa settimana". Mail ​e ​Mappe, ​infine, ricevono piccole modifiche: la prima supporta adesso alcune nuove gesture che tramite swipe permettono di eliminare e flaggare come “letto” o “da leggere” i messaggi di posta elettronica in entrata, e la seconda supporta adesso per alcune città estere le indicazioni dei mezzi pubblici (cosa che come sappiamo Google Maps è in grado da fare da diverso tempo ormai). iOS 9: nuova vita a Siri e all’iPad iOS è il sistema operativo di Apple per iOS e iPad. La nuova versione, iOS 9 porta con sé numerose novità. Siri, l'assistente digitale, viene aggiornato e diventa proattivo: questo vuol dire che Siri è in grado di agire in modo diversi in relazione a diversi contesti quali per esempio far partire la riproduzione musicale non appena si inserire il jack da 3,5 mm delle cuffie. Con iOS 9 viene migliorato anche Apple Pay, il servizio di pagamento contactless, che adesso vede tanti nuovi partner bancari (e non solo) aggregarsi al grande ecosistema che Apple sta costruendo. In iOS 9 trova posto anche la nuova applicazione ​News ​che, prendendo spunto da Flipboard, funzionando da aggregatore di news permette di leggere articoli relativi ad un dato settore d’interesse. Al momento è disponibile solo in USA, UK e Australia. Lato iPad, Apple presenta la nuova tastiera ​Quicktype ​che permette di scrivere e operare alcune funzioni sul testo senza mai alzare le dita dal touch. Per alcuni modelli di iPad si aggiunge anche la funzione ​SlideOver ​che permette di utilizzare meglio l’ampio canvas del display per lavorare contemporaneamente a due applicazioni. watchOS 2: SDK per creare app native L’​Apple Watch ​è stato trattato durante il keynote; infatti è stata presentata la prossima versione del sistema operativo ​watchOS 2​. In aggiunta arrivano finalmente gli strumenti tramite cui gli sviluppatori saranno in grado di creare applicazioni native per la piattaforma. Arriva anche il supporto alle reti Wi­Fi note ­ come su ​Android Wear​­ e una funzione sveglia quando l’orologio e collegato al carica batteria. Apple Music: ecco il one more thing Sul palco sale Iovine di ​Beats Music ​a raccontare come con Apple ha creato quello che secondo lui (e i dirigenti dell’azienda) sarà il vero nuovo servizio musicale creato assieme agli artisti. Apple Music incorporerà la radio ​Beats One ​che andrà in onda 24 su 24 in 100 città sparse per il mondo, oppure la funzione ​Connect ​tramite cui attraverso l’applicazione gli artisti saranno in grado di comunicare direttamente con i propri fan. L’applicazione arriverà su Android (è la prima volta in assoluto per Apple) e su iTunes per PC. Sarà disponibile dal 30 giugno ad un costo di 9,99$ al mese. Le novità presentate da Apple durante il WWDC 2015 ​sono state diverse e più o meno inaspettate. Gli occhi di tanti sono puntati principalmente su Apple Watch e Apple Music, due nuovi settori in cui Apple è arrivata in ritardo rispetto alla concorrenza. In collaborazione con Ridble.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation