Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
106
0

La nuova console Ouya continua a far parlare di sé e in questi giorni ha ottenuto il "pollice in su" di Robert Bowling, l'uomo responsabile della saga di sparatutto Call of Duty, o almeno degli episodi sviluppati dalla software house Infinity Ward. Sull'account Twitter di Bowling si è potuto leggere che ha intenzione di supportare il debutto di questa nuova console basata su Android con una serie di giochi in esclusiva. Questi episodi serviranno ad anticipare l'uscita di Human Element, previsto su PC, console next-gen e piattaforme mobile nel 2015, e ne racconteranno gli eventi precedenti come una sorta di prequel. Human Element è un gioco di ruolo d'azione ambientato in un'era post-apocalittica. Le avventure del protagonista si svolgono 35 anni dopo l'evento che ha rovinato il pianeta, cioè una sorta di "apocalisse zombie". Bowling afferma che il suo gioco permetterà il cross-platform (gioco multiplayer fra utenti di piattaforme diverse) e sfrutterà il GPS nelle versioni mobile. Molto probabilmente i capitoli per Ouya serviranno a capire le origini di quest'apocalisse e gli eventi immediatamente successivi, ma per il momento si tratta soltanto di speculazioni. Questo progetto è la prima esclusiva per Ouya, che ha già raccolto 5 milioni di dollari sul sito web Kickstarter, noto per consentire il finanziamento di numerose idee imprenditoriali. L'obiettivo era di "appena" 950mila dollari e c'è ancora tempo per aumentare la cifra visto che il limite per raccogliere fondi è fissato al 9 agosto. Bowling crede a tal punto in questa console da aver donato personalmente 10mila dollari e ha promesso aggiornamenti in esclusiva per chi sta continuando a supportare il progetto. La nuova console Android dovrebbe essere disponibile nel primo trimestre del 2013 a un prezzo inferiore ai 100 dollari. Al suo interno racchiude un chip Nvidia Tegra 3, 1 GB di memoria RAM e 8 GB di memoria flash per l'archiviazione dei dati, connettività WiFi, Bluetooth LE 4,0, USB 2.0 e Android 4.0 come sistema operativo. Le specifiche della console dovrebbero permettere di giocare su una TV con una risoluzione Full HD (1080p) e con un controller creato appositamente, dotato sia di tasti classici sia di touchpad. Il progetto ha attirato l'attenzione anche di altri sviluppatori che hanno confermato l'impegno di realizzare qualche gioco e ora i progettisti possono contare sull'aiuto di Nvidia, che li aiuterà nella comprensione e nell'uso del chip Tegra 3.

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation