Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
55
0

Qualche tempo fa abbiamo parlato qui sul lab dell’impegno di Vodafone per il superamento del Digital Divide. Ricordate? Lo scorso novembre, in occasione della prima connessione mobile con rete HSDPA a 10,8 Mbps, Paolo Bertoluzzo, AD di Vodafone Italia, aveva fatto una promessa: nel 2009, Vodafone si sarebbe impegnata a coprire, ogni mese e in una regione diversa, un comune in Digital Divide con la banda larga mobile. Bene, il primo mese del 2009 è quasi passato e il primo passo per il superamento del Digital Divide è stato compiuto: Olevano sul Tusciano, un comune in provincia di Salerno fino a ieri senza rete ADSL, è stato oggi raggiunto dalla connessione mobile a banda larga di Vodafone con velocità fino a 7,2 Megabit al secondo. Ma cosa significa, per un comune fino ad oggi praticamente escluso da internet veloce, accedere finalmente a questa tecnologia? E’ una piccola rivoluzione, come spiega al meglio l’Assessore alle Politiche Giovanili di Olevano sul Tusciano, Michele Ciliberti: "Siamo di fronte ad un traguardo storico importantissimo per la storia del nostro Comune. [..] Tutti i cittadini olevanesi potranno connettersi ad internet velocemente ed avere libero accesso al mondo del sapere, dell'economia e dell’informazione che ormai da diversi anni ruota intorno a questo mega contenitore che si chiama Internet. Una vera e propria conquista sociale per Olevano sul Tusciano". Per noi che siamo abituati a navigare su internet ad alta velocità praticamente sempre e ovunque – e non ci basta mai – un'evoluzione  simile può sembrare scontata. Per comprenderne a pieno la portata, proviamo ad immaginare come cambierebbe la nostra vita quotidiana se, improvvisamente, ritornassimo a connetterci a Internet con i vecchi modem a 56 Kbps. Avremmo giusto il tempo di controllare la posta elettronica, salutare un amico in chat, dare un'occhiata a un paio di siti e… sarebbe già tempo di togliere il cavetto perché a qualcuno in casa serve il telefono libero. Chi sarebbe disposto a tornare indietro? Eppure in Italia l’8% della popolazione ancora non dispone di una connessione veloce ad internet. Il nostro Paese è quattordicesimo nella classifica sull’accesso al web tra i 19 paesi OCSE ed ha appena 147 utenti di banda larga ogni mille abitanti. Questo è dunque solo l’inizio: di strada da fare ce n’è ancora molta, ma è quella giusta. Di mese in mese, di comune in comune, saranno sempre di più coloro che entreranno nell’era del digital. Quella vera. Non sarà questa inziativa a risolvere il problema, ma di sicuro darà una concreta dimostrazione di cosa, con la tecnologia mobile, e' possibile fare per essere sempre piu' digital e sempre meno divided...

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation