Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Community Manager
65
0

Dalla redazione di Torino, Francesca Dalmasso Quando si parla di cibo sostenibile, non si può prescindere dal fondamentale ruolo che rivestono i contenitori degli alimenti. L'imballaggio dei prodotti, infatti, rappresenta una delle principali cause della produzione di rifiuti e l’industria alimentare si trova, oggi, ad affrontare la sfida tecnologica di ridurre i materiali da imballo per abbattere l'impatto ambientale senza compromettere la qualità e la fruibilità degli alimenti. Quattro esempi di packaging sostenibile sono stati presentati oggi al Salone Internazionale del Gusto e terra Madre, durante la premiazione del concorso Slow Pack 2012 promosso da Slow Food Italia. A vincere nella categoria “Narrazione della qualità del prodotto” è stata la pasta Grano Armando De Matteis, per i suoi imballaggi a impatto zero che si smaltiscono interamente nell'umido e per l'etichette applicate sulle confezioni, che riportano oltre alle informazioni obbligatorie anche descrizioni aggiuntive, fornendo al consumatore indicazioni dettagliate sulla provenienza delle materie prime e sullo smaltimento dei materiali di imballo. Per la sezione “Tecniche e materiali tradizionali” vince il premio il Presidio del Motal, un formaggio caprino armeno conservato nel tempo attraverso l'antica tecnica della lavorazione nella terracotta, un imballaggio sostenibile dal grande valore storico e culturale. L'azienda agricola Zavoli di Saludecio, in provincia di Rimini, si è aggiudicata il premio “Tecniche e materiali innovativi” (nella foto) per la particolare tecnica di conservazione dei salumi realizzata utilizzando la cera d'api. Una soluzione che conserva al meglio il prodotto, garantendo allo stesso tempo impermeabilità e traspirabilità. Infine, il quarto trofeo, dedicato alla “Filiera del packaging”, è stato assegnato alla società agricola Gaia di Montoro, in provincia di Avellino, per aver scelto una filiera dell’imballaggio rispettosa dell'ambiente e basata sull'utilizzo di materiali ecosostenibili reperiti direttamente sul territorio comunale di produzione.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation