Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
90
0

Il sorpasso è avvenuto nel corso dell'anno ed ora i dati emersi dalla ricerca IHS iSuppli ci danno la conferma finale. Nel 2012, dopo quattordici anni di dominio incontrastato, Nokia ha ceduto lo scettro di primo produttore mondiale di cellulari a Samsung. I dati si riferiscono all'intero anno del settore della telefonia, e come dicevamo confermano un trend evidenziato già nel primo e secondo trimestre.

La quota di mercato dell'azienda finlandese è passata dal 30% del 2011 al 24% di quest'anno. Il netto passo indietro ha favorito la casa sud-coreana, che ha realizzato una crescita consistente passando dal 24% di un anno fa all'attuale 29%. È la prima volta in assoluto che Samsung si aggiudica il titolo di primo produttore di telefonini su base annua. Sempre secondo la ricerca gli smartphone sono il settore più in salute nel mercato della telefonia e rappresenteranno quasi la metà delle consegne di dispositivi wireless per tutto il 2012. I successi di Samsung e le difficoltà di Nokia derivano dunque interamente dalle strategie divergenti delle due aziende. Le consegne di smartphone nel complesso dovrebbero crescere del 35,5% quest'anno, mentre il mercato della telefonia in generale si fermerà circa a un +1%. I dati del resto non fanno altro che confermare una tendenza evidente nella vita quotidiana di tutti: gli utenti stanno passando in massa dai cellulari tradizionali ai device più evoluti. In questo segmento, Samsung si sta lasciando alle spalle anche la principale concorrente Apple, la cui quota è cresciuta solo dell'1%, raggiungendo il 20% del mercato. HTC ha perso terreno nel mercato Android, mentre RIM ha invece ha pagato l'assenza di una nuova versione del sistema operativo e relativi terminali: come sappiamo BlackBerry 10 sarà annunciato a fine gennaio 2013. I dati diffusi, è bene sottolinearlo, non includono le vendite che si realizzeranno nel periodo natalizio e festivo. È facile supporre, in ogni caso, che le scelte dei consumatori rifletteranno i trend dell'intero anno e fino a inizio 2013 non ci saranno grandi sorprese.
Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation