Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
86
0

La società di ricerca iSuppli ha analizzato attentamente i costi dei componenti del nuovo tablet Google Nexus 7 e ha stimato che la sua vendita genererà ricavi minimi. Pare infatti che a fronte di un prezzo di listino di 199 dollari per il modello da 8GB, ogni elemento e l'assemblaggio arrivino a sfiorare i 159 dollari. La versione da 16 GB, che a listino raggiunge i 249 dollari, costerebbe invece 166,75 dollari. Insomma, considerando la progettazione, il marketing e la distribuzione è evidente che nelle casse di Google rimarrà ben poco di ogni vendita. Il colosso statunitense sembrerebbe puntare quindi a un modello di business incentrato sull'ecosistema del device. Per recuperare terreno nei confronti di Apple e in qualche modo rispondere all'avanzata di Amazon Kindle Fire, ecco quindi la decisione di puntare tutto su contenuti multimediali e applicazioni. Si potrebbe definire una sorta di terza via: tra la massima redditività a 360° del colosso di Cupertino e la cautela tariffaria di quello di Seattle. Amazon infatti vende il suo Kindle Fire a 199 dollari, ma il rispettivo costo è di 139 dollari.Tutto questo ovviamente influenzerà anche la distribuzione. Molti osservatori infatti sostengono che solo il Nexus 7 da 16 GB sarà disponibile nei negozi e in offerta speciale. La soluzione da 8GB invece sarà ordinabile online. Google punta a raggiungere al più presto una significativa massima critica. Il settore ha bisogno di una scossa, dato che, in caso contrario, l'iPad potrebbe rischiare di allontanarsi ulteriormente, diventando irraggiungibile nel caso dovesse essere rilasciato l'iPad Mini da 250/300 dollari.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation