Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
90
2

…e tre!! Dopo la lunga pausa estiva (ma direi anche autunnale, visto che siamo ormai a fine ottobre), tornano qui sul lab le Storie da 190, raccolte grazie alle vostre segnalazioni arrivate in redazione. E come anticipato nell’ultima puntata, stavolta i protagonisti delle gaffe “da call center” non sono soltanto i clienti, ma anche i REP, ovvero gli operatori del 190 di Vodafone. Che, come vedremo, non sono certo immuni da scivoloni e papere… del resto, che ci volete fare? Errare humanum est. E, come diceva il saggio, solo chi non lavora non sbaglia mai! Stavolta insomma la “par condicio” è garantita: nessuno è stato risparmiato. A questo punto, non ci resta che scoprire le nuove Storie da 190. E cominciamo subito con una gaffe “alla risposta” di un operatore in crisi di identità: Rep: “Buongiorno Davide, sono Vodafone, in cosa posso esserle utile?” Cliente: “...” Rep: “Ooops, scusi, oggi ho manie di protagonismo...” Qualcosa mi dice che Davide non è l’unico operatore ad aver sofferto di doppia personalità… Certo, a volte anche i clienti contribuiscono a far perdere la testa ai REP con richieste… impossibili! Tipo queste: Cliente: “Buongiorno, vorrei cambiare il mio profilo sanitario…” Cliente: “Mi dia una mano per favore, ho il cellulare svenuto, come faccio a risvegliarlo?” Cliente: “Signorina, ho bisogno di sapere dove si trova mio figlio? Perchè lo chiamo ma non mi risponde, lei non me lo saprebbe dire? So che potete fare un po' tutto coi quei computer…” Manco fossimo alla NASA! Per soddisfare richieste del genere i REP dovrebbero davvero essere dotati di superpoteri! Per questo, forse, rispondere a una chiamata del 190 e’ sempre un po’ sentirsi sotto esame… Rep: “Buongiorno Vodafone sono Letizia, in cosa posso esserle utile?” Cliente: “Ah bene, dalla voce lei sembrerebbe sveglia! ” In queste situazioni di estrema tensione, è chiaro che alla fine si finisca col fare qualche scivolone: Rep: “Mi può passare suo marito?” Cliente: “No, guardi,  mio marito è in ospedale...” Rep: “Ah, condoglianze...” Cliente: “Guardi che non è mica morto!” Rep: “Ah scusi.. beh sa.. è un modo di dire…” C’è da dire però che a volte sono gli operatori a fare ai clienti delle proposte davvero inaccettabili: Rep: “Guardi, devo fare un controllo un po' lungo per il suo caso, va bene se la ricontatto tra una mezz'ora?” Cliente: “Signorì, io tengo da magnà!” Come biasimarlo? Anche perché non sarebbe carino parlare con la bocca piena. C’è invece chi ci tiene alla forma fisica, e non rinuncia ai suoi esercizi neanche al telefono: Cliente: “..allora le faccio lo spinning del mio nome…” … anche se forse il classico spelling sarebbe meno faticoso. E a proposito di spelling, ecco un po’ di simpatiche alternative alle solite “H di Hotel” o “I di Imola” lasciate da alcuni fantasiosi clienti agli operatori del 190: “G di Yogurt” “H di Accappatoio” “Q di L’Aquila” Difficile orientarsi, con indicazioni così… ermetiche. E alcuni clienti sanno essere ancora più riservati! Come in questo caso: Rep: “Lei che piano telefonico ha?” Cliente: “Vodafone.” Ed è così, che dopo una giornata del genere, anche al REP più perfetto capita di andare nel pallone… Rep: “Guardi, la Summer Card è molto complicata, ma è anche molto semplice...” Mah, se lo dice lui... Fermiamoci qui, per oggi. Ma non prima di aver ringraziato gli utenti del lab che hanno segnalato le loro Storie da 190 in redazione: dlflash, italodisco, monk, e dulcis in fundo la travolgente nanamalefica, che ci ha regalato una lunghissima serie di gaffe di operatori e clienti raccolte con dovizia durante i suoi turni al call center. Infine, ringraziamo anche i REP del Customer Care Vodafone di Pisa, sempre in prima linea nella segnalazioni. Come sempre, se vi sono piaciute queste storie da 190 e volete leggerle ancora qui sul lab...scrivetescrivetescrivete alla redazione inviando una mail all’indirizzo redazione@vodafonelab.it o un MP al sottoscritto con le vostre segnalazioni. E che nuove Storie da 190 siano! A presto!

2 Commenti
New Entry
Non sono riuscita a trovare una sezione nel forum, e quindi lo posto quì. Oggi 03/03/10 ho letto questa bella notizia. http://city.corriere.it/2010/03/03/torino/prima-cronaca/breve/l-sms-call-center-salva-aspirante-suicida-20693996519.shtml COMPLIMENTI AL RAGAZZO PER IL GESTO EROICO. Vodafone dovrebbe premiarti smiley wink possiamo sapere il nome?
New Entry
Beh... c'è anche qualche operatore incompetente che piuttosto che rispondere ad una domanda (come ad esempio perchè se ricarico mensilmente il telefono mi si disattiva dopo 3-4 giorni l'opzione Vodafone Free) mi stacca il telefono in faccia e mi disabilita la chiamata all'operatore dal numero 190... parlo proprio dell'operatore ***** ... strano.... non sono sempre solo i clienti...
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation