Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Community Manager
118
0

Secondo Oliver Ahrens i nuovi tablet Surface di Microsoft non avranno successo. Le parole del presidente della divisione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) di Acer non lasciano spazio a fraintendimenti. "Non si diventa un produttore hardware con due soli dispositivi - spiega il boss di Acer intervistato dai microfoni di Reuters - Microsoft sta lavorando con decine di fornitori di PC in tutto il mondo, mentre Apple è da sola ed è libera di fare più o meno quello che vuole". Una bocciatura che tuttavia svela il timore di Acer nei confronti di Microsoft, che dalla posizione di "semplice" produttore di sistemi operativi e software diventerà un concorrente diretto quando i tablet Surface faranno la loro comparsa sul mercato. Un'altra grossa preoccupazione è che Microsoft cambi strategia, spostando risorse interne verso lo sviluppo di hardware al posto di concentrarsi sul "miglioramento dell'esperienza utente per Windows 8". Insomma, l'interpretazione di Acer è chiara: i produttori di PC hanno investito nello sviluppo di dispositivi Windows 8 per cercare di sconfiggere il dominio di Apple, e ora si ritrovano con un pericoloso avversario in più, intenzionato a "combattere da solo" questa guerra. In realtà, considerando che Microsoft naturalmente non può abbandonare il settore dei sistemi operativi e che al momento la distribuzione per i prodotti Surface prevede soltanto 20 punti vendita dell'azienda quasi interamente negli Stati Uniti, il clamore sollevato non sembra essere del tutto giustificato. Per maggiore chiarezza attendiamo le prossime mosse del mercato.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation