Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Follower
119
0

Finita la scuola e ottenuta una eccellente promozione, mica ci appiattiremo a chiedere il solito regalo stile scooter, smartphone, console per videogiochi, vero? Il mondo della tecnologia offre di meglio, per un'estate di divertimento e di apprendimento mai noioso, a prezzi certamente degni di una eccellente promozione come si diceva. Solo un consiglio: chi può non accontentarsi, non lo faccia.

Qual è il senso di comprare un robot a un figlio appena promosso, diciamo, dalle medie inferiori in su? Beh, prima di tutto la manualità. C’è un aspetto di montaggio e di messa a punto che i ragazzi, oggi tutti tastiere-schermi touch-video, possono recuperare con profitto.

A questo si affianca la programmazione, da un punto di vista molto particolare. Non è programmazione astratta e scollegata dal mondo, di quella che fa risolvere “problemi” come scrivere ciao mondo su uno schermo Lcd. Diversamente dalla programmazione astratta, inoltre, i programmi sono corti. Programmare un robot significa ottenere obiettivi precisi e delimitati, per esempio rispondere a un raggio di luce con un segnale sonoro, oppure imparare a cambiare direzione quando si ferma contro un muro o la gamba di una sedia. Al tempo stesso, la stratificazione nel tempo di tanti programmi semplici permette di ottenere comportamenti anche assai complessi, con la pazienza e un po’ di impegno. Un robot può essere semplice, ma certo mai banale. Un robot è un passatempo che evolve. Molti produttori hanno in offerta modelli base che consentono di togliersi numerose soddisfazioni. Nel tempo, se nasce la passione, si possono reperire estensioni, sensori aggiuntivi, moduli che aumentano le funzioni disponibili eccetera. Nel tempo si può ottenere molto… e un giorno potrebbe dimostrarsi di grande aiuto per più di un esame di ingegneria (o all’istituto tecnico). Si tratta infine di oggetti pensati espressamente per la didattica divertente, o l’apprendimento didattico. Il livello di sicurezza dei componenti è ottimo e il software è realizzato appositamente per facilitare l’approccio, gratuito e universale – funzionante su qualunque piattaforma – nei modelli che meritano di più. Tutto questo va molto oltre la semplice distrazione o il giocattolo destinato al dimenticatoio al primo cambio di batterie. Naturalmente ogni indicazione è bene accetta! goedelfan è uno degli esperti di inFamiglia. Scopri cos’è inFamiglia e aiutaci ad arricchirlo.
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation