Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
421
14

Si lo so: mettere un titolo così a effetto è un modo un pò puerile per cercare di attirare l'attenzione... ma sono sicuro che i più svegli hanno già intuito di cosa vogliamo parlare: "Trauma" è l'ultimo romanzo di Patrick McGrath, autore di best sellers come "Spider" e "Asylum", e ospite dell'ultima edizione della Milanesiana. La storia di "Trauma" - io non l'ho ancora letto, quindi mi rifaccio alle critiche dei critici più critici - si dipana in una trama partcolarmente intrecciata, "affilata e penetrante", e promette di coinvolgere il lettore fino all'ultima pagina. Ed è proprio dell'ultima pagina, che vogliamo parlare. Vodafone, come partner della Milanesiana, ha lanciato un concorso davvero speciale: "Riscrivi il tuo finale di Trauma". Di cosa si tratta non ve lo dico neanche, perchè mi sembra piuttosto chiaro già dal titolo... :-) L'aspetto più innovativo (e divertente) del concorso è che per parteciparebasterà inviare il proprio finale alternativo del romanzo via SMS al numero 340 4399333. Il finale però non dovrà superare i 480 caratteri, che equivalgono a 3 SMS... quindi non lasciatevi prendere la mano, mi raccomando! Creativi sì, ma anche brevi e concisi... In palio ci sono 150 euro in libri! (Di cui, se volete, potete anche riscrivere il finale... magari ci prendete gusto). Per tutti i dettagli, comunque, date un'occhiata al regolamento. Insomma, poteva un concorso così creativo non interessare noi del lab?? Nooooo, certo che no. Tanto è vero che qualcuno di voi ne ha già parlato nel forum. E scommetto che molti di voi stanno già pensando di andare a comprare una copia di Trauma per partecipare al concorso. Beh, mi pare giusto. Un avviso, però, a tutti i milanesi in linea: mentre correte in libreria, guardatevi bene intorno: si dà il caso che potrebbe capitarvi di trovare una copia del romanzo durante il tragitto. No, non sono impazzito: sto parlando di bookcrossing. Infatti, per promuovere l'iniziativa, Vodafone ha deciso di ispirarsi proprio ai principi del bookcrossing, "liberando" oltre 500 copie del romanzo di McGrath in alcuni punti strategici per la città di Milano: in metropolitana, nella panchina di un parco, in una biblioteca e così via. Naturalmente, i fortunati che verranno in possesso del romanzo, dopo averlo letto (e magari averne riscritto il finale), sono moralmente tenuti a liberarlo a loro volta: i libri, si sa, non chiedeno di meglio che essere letti da nuovi occhi curiosi! A tutti gli altri, non resta che andare in libreria, comprare una bella copia di "Trauma", leggerla tutta d'un fiato... e inventarsi un nuovo finale!  Anzi, sapete che vi dico? Se volete potete cominciare a esercitarvi con questo post, visto che non mi viene il finale... ;-)

14 Commenti
Non applicabile
Conosco benissimo quest'iniziativa di vodafone.. Infatti lo trattata sul forum,anche se non ho suscitato grand interesse... peccato!! ciao
Non applicabile
Ma che bello il bookcrossing, peccato lo abbiano fatto solo a Milano! Non mi resta che procurarmi il libro alla vecchia maniera smiley wink
Non applicabile
Direi che il bookcrossing è davvero interessante. Ma io non penso che riuscirei mai a staccarmi da un libro che ho letto, neanche se non mi è piaciuto....sarebbe troppo difficile per me! :)
Non applicabile
è vero nikita... in questo caso penso che l'unica soluzione sia quella di comprare un'altra copia del libro da conservare a casa, e continuare il bookcrossing... mai interrompere la catena! smiley wink
Non applicabile
Magari ci fosse il bookcrossing anche nella mia città (Trento), mi piacerebbe lasciare anche delle annotazioni personali a chi leggerà il libro dopo di me!
Non applicabile
Il bello di questo concorso è che se il libro non dovesse malauguratamente piacere, ci si può divertire a riscrivere il finale e vincere 150 euro in libri!
Non applicabile
@delilu: potresti iniziare tu un esperimento di bookcrossing trentino, no?? lo spirito e' quello giusto! smiley wink
Non applicabile
Figata quest'iniziativa!! beh se non li trovate tutti e 5600,vengo a fare un giro a Milano!! ahahhaah
Non applicabile
Il bookcrossing e' ancora troppo sconosciuto. Ci vuole un po' di rodaggio!! Puo' essere una bella idea!
Non applicabile
Mi chiedo quante persone, trovando il libro, si rendono conto che è un bookcrossing e non un libro perso da qualcuno...???
Non applicabile
che bello il bookcrossing in america esiste un sito dove e' possibile seguire addirittura il percorso del libro liberato
Non applicabile
Stranamente il bookcrossing è arrivato fino a Messina. E già da diversi anni. Solo che mi è capitato di "intercettare" solo un libro. Peccato che fosse penoso.
Non applicabile
E' vero, il bookcrossing è ancora troppo sconosciuto e credo che sia davvero interessante. Ora ho voglia di "intercettare" un libro anche io :)
Non applicabile
Non è per niente facile trovarli. E comunque oggi i libri costano troppo.
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation