Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Community Manager
60
0

La moda del momento è la tecnologia indossabile. Lo sa bene Google che dopo aver mostrato al mondo i suoi Google Glass ha visto moltiplicarsi intorno varie declinazioni degli occhiali più desiderati del periodo. Ed ecco che in tempo di estate nulla è più calzante di Instabeat, il nuovo cult acquatico. Si tratta di un parallelepipedo in gomma di 30 grammi che va bloccato sotto gli elastici degli occhialini da piscina, all'altezza della tempia. Qui un sensore monitora il battito cardiaco e invia l'informazione a una stecca posta sotto la lente. Grazie a tre fasci di luce il nuotatore può così conoscere il tipo di allenamento in corso e il livello d'intensità col quale sta tirando bracciate. In più  registra automaticamente il battito cardiaco, le calorie consumate e le vasche completate e li salva nella memoria interna in modo da poterle poi scaricare tramite USB su PC. Realizzato dalla start-up fondata dalla nuotatrice professionista Hind Hobeika in Libano, il progetto, messo in rete su Indiegogo, uno dei siti di crowdfunding, sta piacendo e sarebbe già stato finanziato per intero. Utilità del prodotto per i nuotatori indubbia, prezzo abbordabile sui 139 dollari e, per chi lo vuole prenotare le consegne dovrebbero partire già dal prossimo ottobre. Insomma, quello che già esisteva per runners e "pedalatori", ora c'è anche per gli amanti del nuoto. Pronti ad allenarvi?

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation