Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Community Manager
84
0

VIA Technologies APC è uno dei primi mini-computer a bassissimo prezzo, sempre basato su Android, che si va ad affiancare all'apprezzato Raspberry Pi. Con un listino di circa 49 dollari, da luglio si potrà mettere mano su una prima configurazione che vede un processore ARM WonderMedia basato su ARM11, affiancato da 2 GB memoria flash e 512 MB di RAM DDR3,  quattro connettori USB 2.0 e un vano per schede microSD. Si tratta ovviamente di una soluzione essenziale per appassionati, ma come il Raspberry Pi, APC può essere collegato a un televisore per riprodurre contenuti multimediali o a un comune monitor per attività produttive. Non mancano infatti i supporti VGA, HDMI, Ethernet e le prese jack per ingresso e uscita audio. Il formato (Neo-ITX) è super minimal: misura 17 x 8,5 centimetri e può essere alloggiato in qualsiasi chassis standard Mini-ITX o microATX. APC consuma 4 watt durante il funzionamento, e raggiunge al massimo i 13,5 watt. L'alimentazione prevista è infatti di 15 watt. La differenza fondamentale rispetto al concorrente Raspberry Pi è nel sistema operativo: il nuovo dispositivo VIA si affida a una build personalizzata di Android 2.3, migliorata per l'uso con tastiera e mouse. Non mancano ovviamente applicazioni specifiche e un browser. "APC porta la familiarità e la convenienza dei sistemi Android in un computer da 49 dollari che aprirà interessanti opportunità in nuovi mercati [...] una bicicletta per la mente", ha dichiarato Richard Brown, vice presidente marketing di VIA. Insomma, APC nasce per favorire la programmazione e lo sviluppo di nuovi progetti.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation