Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Redazione News
1052
1

 

copyright_shutterstock_384234238.jpg

 Valorizzare le proprie risorse umane e mettere in campo una serie di attività che creino un flusso virtuoso tra interno ed esterno dell’azienda. Gli obiettivi di questa visione da un lato sono quelli di creare un ambiente di lavoro ideale, dall’altra di trasmettere a clienti, cittadini e opinione pubblica un’immagine o – per dirla più tecnicamente – una reputazione positiva della realtà aziendale che segue, appunto, progetti e soluzioni molto concreti. In due parole, stiamo parlando di “employer branding”, la strategia andata strutturandosi all’interno delle grandi aziende (a prescindere dalle dimensioni) dalla fine degli anni novanta e, oggi, elemento sempre più imprescindibile.

Vodafone: grande attenzione ai giovani

Tra le innumerevoli attività di Vodafone Italia – che hanno portato anche a numerosi riconoscimenti tra cui citando solo i due più recenti Le Fonti Awards a Donatella Isaia HR Manager dell’anno e la nomina dell’azienda Top Employer 2018 – Vodafone dedica particolare attenzione ai giovani e ai giovanissimi, sia studenti che neolaureati. Le attività si muovono a 360 gradi e vanno dalla collaborazione con le scuole alla realizzazione di hackathon, dal recruiting all’inserimento in azienda. copyright_shutterstock_703607812.jpg

“Vodafone Internship Program” e “Vodafone Discover Program”

Nell’ottica di fornire ai giovani un’opportunità in più di orientamento, utile ad affrontare il futuro ingresso nel mondo del lavoro e a creare un a ponte con il mondo della scuola, Vodafone ha creato il “Vodafone Internship Program” che ogni anno consente l’inserimento in azienda di 80 studenti. Un’altra iniziativa è il “Vodafone Discover Program” che apre la strada all’assunzione a tempo indeterminato di oltre 60 neolaureati all’interno delle aree più strategiche di business. Per entrare nel mondo Vodafone i requisiti più importanti sono senza dubbio la passione per il digitale, accanto a uno spiccato spirito imprenditoriale e a un approccio che in azienda viene definito “ossessione per il cliente”, che deve essere sempre messo al primo posto. Vodafone è costantemente alla ricerca di nuovi talenti, soprattutto nelle funzioni più strategiche, dai Big Data agli Analytics, fino all’Internet delle cose (IoT), anche nell’ottica di incentivare lo scambio intergenerazionale e di far crescere le competenze all’interno dell’organizzazione.

Alternanza Scuola-Lavoro: l’entusiasmo di 350 studenti

Tra le attività sopra descritte si è svolto il 7 marzo 2018 al Vodafone Village di Milano l’epilogo dell’attività 2017/2018 di Alternanza Scuola-Lavoro realizzata in partnership con ThumbsUP e che ha visto coinvolti per alcuni mesi circa 350 studenti milanesi del Liceo classico Beccaria, del Liceo scientifico Vittorio Veneto e dell’Istituto tecnico Caterina da Siena. Lo scorso anno erano invece stati coinvolti quasi 150 studenti nelle sedi Vodafone di Milano, Roma, Padova, Bologna, Pisa, Catania. Quest’anno giovani, aiutati dai loro insegnanti e da dipendenti Vodafone, è stato assegnato il compito di ripensare l’utilizzo del tracker V-Bag by Vodafone e/o ideare nuove strategie di business su questa soluzione consumer. Tra i vari progetti realizzati sono stati selezionati 6 team finalisti che si sono “sfidati” sul palcoscenico del Vodafone Theatre davanti a una giuria di esperti che alla fine hanno premiato il miglior lavoro. Al di là di vincitori e vinti, per tutti c’è stata l’occasione di confrontarsi, di ideare, di mettersi in gioco, di ascoltare i preziosi consigli chi – con qualche anno in più – è già nel mondo del lavoro e opera quotidianamente in Vodafone in progetti altamente innovativi.

Le 5 vincitrici del Liceo classico Beccaria

Martina, Elena, Michelle, un’altra Martina e Anna sono le 5 studentesse che hanno sbaragliato la concorrenza delle loro colleghe e colleghi degli istituti partecipanti al progetto. Insieme agli applausi ognuna ha ricevuto in premio una V-Bag by Vodafone. Ecco il loro saluto al termine della competizione.

 

Code Like a Girl si fa in tre

Un’altra iniziativa con cui Vodafone si impegna con i giovani, ed in particolare con le ragazze, è “Code Like a Girl”. Si tratta di un programma che prevede l’avvicinamento alle discipline STEM attraverso il coding. Già nel 2017 in collaborazione con un partner esterno, l’iniziativa ha riscosso grande successo coinvolgendo circa 20 ragazze dai 14 ai 18 anni a Milano. L’entusiasmo dimostrato dalle partecipanti nella precedente edizione ha spinto Vodafone verso una sfida più grande: triplicare il numero di ragazze da coinvolgere ed estendere l’iniziativa sul territorio nazionale, raggiungendo da marzo a maggio 2018 oltre che Milano anche Roma e Ivrea.

1 Commento
SuperUser

Le Aziende che hanno questo principio, sono Aziende vincenti.

Lo spirito e la dinamicità dei giovani non ha prezzo, attenti, curiosi di intrprendere nuovi concetti di vita attraverso l'ospitalità delle Aziende e esperienze dirette con il mondo del lavoro.

Per gli studenti un bagaglio inripetibile di esperienza che più delle volte equivale ad una futura assunzione se dimostrano la loro capacità intellettiva di sapersi confrontare con il futuro che cambia ogni giorno.

Dinamismo, coerenza, umiltà, sapersi confrontarsi con gli altri per migliorasi nella professione " Patrimonio intellettuale, umanistico, sociale"  .

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation