Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
77
0

Ormai si stampa in 3D qualsiasi cosa, dalle pizze agli edifici, ma nessuno sembrava essere riuscito a stampare gelati. Almeno fino ad oggi. Infatti gli studenti Kyle Hounsell, Kristine Bunker e David Donghyun Kim del Massachusetts Institute of Technology di Boston hanno realizzato una stampante 3D fatta apposta, e capace di creare un cremoso e gustoso gelato. Il progetto è stato portato avanti nel corso di un semestre scolastico, sotto la guida del prof. John Hart, che ha chiesto ai suoi allievi di pensare ad un impiego originale per il metodo di produzione additiva. Il funzionamento è piuttosto semplice. Dall’alto viene prodotto l’impasto del gelato in forma liquida, poi depositato sul piatto sottostante con un movimento che può riprodurre una qualsiasi forma. Dopodiché, grazie all’impiego dell’azoto liquido, la temperatura del composto viene ridotta fino ad ottenere la consistenza voluta. Una bella sfida, decisamente, anche se al momento il vero problema si chiama tempo: infatti, la stampante impiega 15 minuti per creare un gelato. Un’attesa forse eccessiva per chi vuole solo prendere un gelato, ma i tre studenti sono al lavoro per migliorare i tempi di produzione. Inoltre il progetto è soltanto un prototipo, utile per dimostrare una volta di più la versatilità della tecnologia, ormai utilizzata in pressoché qualsiasi ambito. Ma chissà se un giorno potremmo anche noi “stamparci” il nostro gelato preferito.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation