Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Community Manager
142
0

Il nuovo sistema operativo Windows 8 includerà un migliore supporto ai sensori, introducendolo per la prima volta nel mondo dei PC. Stiamo parlando di tecnologie in grado di regolare la luminosità del display e di ruotare lo schermo automaticamente, ma anche di bussole, di sensori di luce ambientale, di accelerometri, magnetometri e giroscopi. Il supporto a questa tipologia di sensori si può trovare facilmente sui dispositivi portatili Android e iOS, ma Microsoft ha rivelato che intende combinare tutti i dati provenienti dai sensori in modo che gli sviluppatori possano realizzare applicazioni più sofisticate. Il concetto non è nuovissimo e ancora non è chiaro in che modo Microsoft renderà facilmente accessibili questi dati, ma le potenzialità del poter sfruttare programmi migliori sono elevate se le promesse saranno mantenute. Gli sviluppatori possono cominciare a dare un'occhiata a questi sensori grazie a una scheda particolare che si collega a una porta USB e che permette di testare le potenzialità di questa tecnologia. Il prossimo passo è attendere la beta di Windows 8, che dovrebbe essere disponibile verso la fine di febbraio, mentre per i primi risultati da parte dei produttori di hardware dovremo aspettare molto probabilmente i prossimi mesi.  

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation