Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Community Manager
119
0

Per la prossima versione di Windows Phone Microsoft ha deciso di affidarsi alle mappe Nokia, una delle applicazioni di navigazione GPS più apprezzate del mercato, non solo per il notevole supporto 3D e l'accelerazione hardware, ma anche per la base dati figlia dell'acquisizione di NavTeq, avvenuta nel 2007. Le mappe di Microsoft Bing insomma ritorneranno nel cassetto e forse rimarranno relegate al web browsing tradizionale. Difficile comunque prevederne il destino a breve termine. In ogni caso, è possibile che in futuro gli utenti Windows Phone non avranno più bisogno di spendere denaro per specifiche app come quelle offerte da TomTom o Garmin. Il mercato GPS dopo aver subito un calo nelle vendite dei navigatori, proprio a causa del successo degli smartphone, sta cercando di diversificare l'0fferta. Forse uno dei terreni di conquista rimasti sguarniti è rappresentato da Android, quindi non è escluso che possano concentrarsi  lì le prossime sfide. Anche se in verità per coinvolgere un marchio importante ci vorrà almeno un solido produttore (Samsung?). A questo punto non resta che attendere la presentazione del nuovo Windows Phone fissata per gli sviluppatori il 20 giugno. Una delle novità più attese è senza dubbio la possibilità di sviluppare applicazioni in codice nativo: il segreto del successo della piattaforma di Google.

Mostra altro
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation