Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

New Entry
34
0

I ricercatori dell'Università di Padova, in collaborazione con un team di scienziati svedesi dell'Angstrom Laboratory, hanno trovato una soluzione al problema della congestione delle onde radio. Il segreto è attorcigliare le onde elettromagnetiche fino a fargli assumere una forma simile ai fusilli. In questo modo si aprirebbero le porte a un numero infinito di ricezioni e trasmissioni di canali. "Provate a inviare un sms di auguri a Capodanno e vi accorgerete quanto sono congestionate le bande", spiega il dottor Fabrizio Tamburini. Come fare a risolvere il problema? Manipolando le onde in modo che contengano più di un canale di informazione. Attorcigliando le onde un determinato numero di volte sui propri assi (in senso orario o anti-orario) si potranno avere diverse configurazioni, che si comporteranno come canali di comunicazione indipendenti. Per dimostrare questa tesi i ricercatori hanno trasmesso due onde attorcigliate nella banda dei 2.4 GHz (la stessa usata dal WiFi), a una distanza di 442 metri.  L'esperimento è stato condotto all'aria aperta, nella suggestiva cornice di Palazzo Ducale a Venezia, mentre il segnale proveniva da un faro sull'isola di San Giorgio. "Usando un momento angolare orbitale a cinque stati, da -5 (anti-orario) fino a 5 (orario) si possono ottenere 11 canali in una banda di frequenza restando in ragionevoli limiti economici. Inoltre è possibile usare il multiplexing, come nella TV digitale, per implementare più canali sugli stessi stati, raggiungendo fino a 55 canali nella stessa banda", spiega il dottor Tamburini. Questa tecnologia potrà essere usata anche per studiare in modo approfondito gli oggetti lontani nella nostra galassia e perfino i buchi neri e i loro moti di rotazione costante.

4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation