Menu Toggle

Vodafone Community

Archivio News

Redazione News
142
3

Amore e nostalgia ai tempi del telefonino

Milano, 9 dicembre 2015 – È il dicembre 1995, due ragazzi come tanti si incontrano e si innamorano, poi lei, Olivia, decide di partire per inseguire un sogno. A distanza di 20 anni, lui ritrova un vecchio telefonino, lo accede e riceve un messaggio del suo primo amore. Inizia così "Vent’anni di Noi", il cortometraggio per il web, con cui Vodafone prosegue le celebrazioni per i 20 anni da protagonista nelle telecomunicazioni in Italia. Anni che hanno trasformato profondamente il nostro modo di vivere e di comunicare. Il nuovo cortometraggio, diretto dal giovane regista Enrico Mazzanti, è l'occasione per sperimentare, oltre a un nuovo linguaggio, formati innovativi su Youtube, e originali progetti di "native advertising". In continuità con il programma We CARE con cui Vodafone intende consolidare e valorizzare il rapporto di fiducia con i clienti attraverso una serie di azioni concrete - come le recenti iniziative Soddisfatti o Rimborsati sulla rete 4G e sui Servizi Digitali, "Vent’anni di Noi" è dedicato proprio ai clienti Vodafone. Perché, come conclude il corto: "Ogni tua parola per noi è importante. Da vent’anni". "Vent’anni di Noi" è online da oggi sul canale Youtube di Vodafone Italia, su tutti i canali social, e sulla piattaforma di "native content" di Condenast con l’hashtag #20anniinsieme. Il progetto ha visto il coinvolgimento del Team Red, la struttura WPP responsabile del coordinamento e dell’indirizzo strategico per tutte le agenzie del gruppo attive sul cliente Vodafone. La casa di produzione è Akita con la regia di Enrico Mazzanti, la post produzione di You_are, la musica è il brano originale di Quiet please!. La pianificazione media è curata da MEC. "Vent'anni di noi" è visibile a questo link.
3 Commenti
SuperUser
Chi sono queste persone? Noi vogliamo festeggiare con Megan.
New Entry
Bellissimo il video, complimenti! Che bei tempi! Sì, è vero,com'è cambiato il modo di comunicare. Voglio dire, prima si comunicava davvero, con gli sms e le telefonate. Adesso se non hai WhatsApp o altre applicazioni sei tagliato fuori. Ma per cosa? Ormai la comunicazione non esiste più, esistono solo emoticon, "mi piace", "aggiungi ai preferiti" i "+1" di Google +,ecc. E le parole dove sono finite?
New Entry
si bellissimo video davvero comlimenti. sarebbe ankor piu' bello se ritornasse megan gale pero'
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation