Menu Toggle

Vodafone Community

Community Cafè

AMMUTINATI DEL LAB, LA GENESI

Highlighted
SuperUser


E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
@"SuperMimmo" ha scritto:
Che rapporto avete con l’amicizia? Avete molti amici? Di chi vi fidate veramente?

Argomento ostico e terapeutico allo stesso tempo per quanto mi riguarda, spero di non dilungarmi troppo in stile biblico. :XD:
Quando io affermo che l'amicizia e gli amici non esistono, non voglio intendere che non ci si possa fidare di nessuno oppure che che chiunque voglia sfruttarti per i propri scopi; con quell'affermazione, invece, voglio solo dire che per quanto mi riguarda, non è corretto definire o meglio etichettare una persona o più come amico, perché dal momento che si definisce una persona in un determinato modo, si è propensi ad adottare modi di fare e aspettative rispettive all'etichetta, ed a lungo andare si potrebbe incombere in delusioni e situazioni spiacevoli, in poche parole il livello di sicurezza viene abbassato perché s'identifica quella persona come amica. Io semplicemente tratto le persone tutte allo stesso modo, senza differenza ed etichette di alcun tipo, in questo modo io non mi aspetto nulla da nessuno e loro non si aspettano nulla da me. Per me questo tipo di rapporto è più reale e costruttivo, senza tralasciare anche interessante.
Spero di non essere frainteso, d'altronde la comunicazione è la cosa più complicata al mondo.
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
Capisco cosa intendi, Cris, infatti io definisco qualcuno amico solo dopo averlo conosciuto bene; finchè non ci si conosce posso trattare tutti allo stesso modo, ma poi, se noto che con qualcuno mi trovo meglio che con qualcun alto e mi affeziono, mi viene spontaneo chiamarlo amico. Comunque definisco amiche solo due persone, il resto sono conoscenti più o meno buoni, magari anche ottimi, ma non amici (tutto questo l'ho desunto dopo averli ben conosciuti, ovviamente).

❤︎Chiaretta❤︎


♡347: Vodafone Special 1000 10GB+4 a 7,69€☆


☆033: Vodafone Super Fibra 50♡


♡Cellulare: iPhone SE Oro Rosa☆

Mostra altro
Highlighted
SuperUser
@"SuperMimmo" ha scritto:
Uhm... siete in visita a Torino da Milano e vi chiedo di portare qualcosa? Non regge. A meno che non sia il pranzo al sacco...
:lol:
Oppure ancora: abitate a Torino e decidete di farmi un'improvvisata? Dovreste già avere qualcosa di pronto tra le mani altrimenti, se vi dicessi di portare qualcosa voi, dovreste andare a casa, preparare e poi venire da me. Non avrebbe senso...
:XD:

Da Mimmo, una di queste sere vengo a cena da te... :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD:
lucas89
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
Per me l’amicizia è un equilibrio dinamico, un dare/avere reciproco fatto di piccoli gesti (è facile stupirsi per i gesti eclatanti). E’ per questo che per me non è concepibile non avere contatti per mesi, anche indiretti, con un amico. Se non avvengono, putroppo, è inevitabile che qualcosa cambi e quando ci si rivede (se ci si rivede) le differenze si sentono, eccome. Altro che “possiamo non sentirci per anni e poi, al primo sguardo, è come se non fosse passato un minuto dall’utima volta!”. Seee, come no…
E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
@"Barin86" ha scritto:

Argomento ostico e terapeutico allo stesso tempo per quanto mi riguarda, spero di non dilungarmi troppo in stile biblico. :XD:
Quando io affermo che l'amicizia e gli amici non esistono, non voglio intendere che non ci si possa fidare di nessuno oppure che che chiunque voglia sfruttarti per i propri scopi; con quell'affermazione, invece, voglio solo dire che per quanto mi riguarda, non è corretto definire o meglio etichettare una persona o più come amico, perché dal momento che si definisce una persona in un determinato modo, si è propensi ad adottare modi di fare e aspettative rispettive all'etichetta, ed a lungo andare si potrebbe incombere in delusioni e situazioni spiacevoli, in poche parole il livello di sicurezza viene abbassato perché s'identifica quella persona come amica. Io semplicemente tratto le persone tutte allo stesso modo, senza differenza ed etichette di alcun tipo, in questo modo io non mi aspetto nulla da nessuno e loro non si aspettano nulla da me. Per me questo tipo di rapporto è più reale e costruttivo, senza tralasciare anche interessante.
Spero di non essere frainteso, d'altronde la comunicazione è la cosa più complicata al mondo.

Tu, Cris, mi fai sempre pensare!
:mrgreen:
In senso buono, ovviamente.
Se uno si fida di una persona e la "etichetta" come amico, è logico che i livelli di sicurezza si abbassino. Diversamente non sarebbe un amico! Sta alla persona scegliere se e quanto voler abbassare le proprie difese concedendo spazio personale ad altri. C'è chi lo fa con estrema facilità, c'è chi non lo fa proprio e chi valuta bene prima di farlo. Non c'è un modo giusto o sbagliato. Uno segue la propria propensione al rischio!
E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
@"lucas89" ha scritto:
@"SuperMimmo" ha scritto:
Uhm... siete in visita a Torino da Milano e vi chiedo di portare qualcosa? Non regge. A meno che non sia il pranzo al sacco...
:lol:
Oppure ancora: abitate a Torino e decidete di farmi un'improvvisata? Dovreste già avere qualcosa di pronto tra le mani altrimenti, se vi dicessi di portare qualcosa voi, dovreste andare a casa, preparare e poi venire da me. Non avrebbe senso...
:XD:

Da Mimmo, una di queste sere vengo a cena da te... :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD:

Poco più avanti della fermata cui tu scendi al mattino c'è un ristorante/pizzeria, 'A Livella, dove si manga bene. Se mi fai un'improvvisata mi sa che si andrà lì...
:lol:
E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
@"SuperMimmo" ha scritto:

Tu, Cris, mi fai sempre pensare!
:mrgreen:
In senso buono, ovviamente.

Intendi che ti faccio riflettere? :)
@"SuperMimmo" ha scritto:
Se uno si fida di una persona e la "etichetta" come amico, è logico che i livelli di sicurezza si abbassino. Diversamente non sarebbe un amico! Sta alla persona scegliere se e quanto voler abbassare le proprie difese concedendo spazio personale ad altri. C'è chi lo fa con estrema facilità, c'è chi non lo fa proprio e chi valuta bene prima di farlo. Non c'è un modo giusto o sbagliato. Uno segue la propria propensione al rischio!

Esatto e personalmente a me questi tipi di rapporti non piacciono, non mi sentirei libero.
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
Riflettere, esatto! E' il termine più appropriato.
:thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup:
Beh, ovvio che non ti sentiresti libero dato che, appunto, non ci credi e non concepisci questi rapporti. Ma non è nè giusto nè sbagliato. E' il tuo modo di porti agli altri, valido tanto quanto quello di Chiara, che magari si fida un po' di più rispetto a te, ma prima fa una cernita che pochi superano.
:wink:
E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
Highlighted
SuperUser
Chissà i Moderatori? :mrgreen:
E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
Utenti online
Attualmente online: 10 membri 213 ospiti
Diamo il benvenuto ai nuovi membri della community:
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation