Menu Toggle

Vodafone Community

IperFibra, ADSL e Telefono

recesso per modifiche contrattuali e pagamento costi di attivazione

Highlighted
Follower 2.0

Da Agosto 2019 la mia offerta di rete fissa aumenterà di € 2,99 e vorrei avvalermi del diritto di recesso senza costi aggiuntivi. Il nodo è che Vodafone continua a pretendere il pagamento del costo di attivazione anche dopo la chiusura del contratto e tutto ciò è in netto contrasto con quanto afferma la Delibera N. 39/18/CONS di Agcom. Così la settimana scorsa decisi di contattare direttamente Agcom sia telefonicamente che tramite email e in entrambi i casi hanno affermato che tali costi sono illegittimi e che avrei potuto fare ricorso al Corecom della mia regione. Ma se invio una PEC a Vodafone facendo riferimento alla delibera Agcom addebiteranno comunque il costo di attivazione o c'è una minima probabilità che per una volta rispettano tale delibera?

Mostra altro
SuperUser

Potrebbero risponderti che non è un canone ma semplicemente una tua richiesta di rateizzare un costo una tantum per l'attivazione iniziale del servizio... A te la prossima mossa.

Mostra altro
Follower 2.0

Eppure la Delibera è molto chiara e non lascia spazio a giustificazioni di alcun genere. Riporto in breve parte della delibera:

”l’eventuale esercizio del diritto di recesso dal contratto comporta il conseguente venir meno di ulteriori obblighi di pagamento di canoni previsti per modem o decoder forniti dall’operatore per la fruizione dei serivizi erogati, mentre nel caso di pagamenti rateali per l’acquisto di un telefono o di un tablet resta ferma la facoltà dell’utente di scegliere se mantenere la rateizzazione o pagare in un’unica soluzione; non è previsto alcun costo in caso di recesso da contratti con offerte promozionali, NÈ ULTERIORI ONERI RELATIVI AI COSTI DI ATTIVAZIONE”.

Mostra altro
SuperUser

E' infatti molto chiara per i primi due capi:

"venir meno di ulteriori obblighi di pagamento di canoni previsti per modem o decoder

"pagamenti rateali per l’acquisto di un telefono o di un tablet resta ferma la facoltà dell’utente di scegliere se mantenere la rateizzazione o pagare in un’unica soluzione"

Invece meno chiara per il terzo:

"ULTERIORI ONERI RELATIVI AI COSTI DI ATTIVAZIONE" è questa la frase sibillina, in quanto non viene applicato nessun ULTERIORE onere. L'onere è infatti quello unico, accettato alla sottoscrizione del contratto, e sul quale è lasciata scelta al cliente di pagare in unica rata o rateizzato. Ma unica soluzione o rateizzato che sia, non si tratta di un ulteriore onere, ma sempre dell'unico onere iniziale... E qui l'interpretazione è molto meno chiara, lasciando ampio spazio a chi dei contratti si occupa.

 

Mostra altro
Follower 2.0

Con il termine “ulteriori” si intende che il cliente non è più tenuto a pagare il costo di attivazione nè a rate nè in un’unica soluzione (vale ciò che è stato pagato fino al momento del recesso del contratto) in quanto i termini del contratto non sono stati rispetttati dall’operatore. E poi, mi scusi, quando una linea viene disattivata al massimo si parla di costi di disattivazione e non di attivazione. Quindi è ovvio che fa riferimento ad un unico costo di attivazione che è quello iniziale quando viene sottoscritto il contratto altrimenti ci sarebbero dei costi di attivazione quando una linea viene attivata e dei costi di attivazione quando una linea viene disattivata (quindi di disattivazione).

Mostra altro
SuperUser

"ci sarebbero dei costi di attivazione quando una linea viene attivata e dei costi di attivazione quando una linea viene disattivata (quindi di disattivazione)" è proprio così. E se si cambia operatore, anche il nuovo operatore ha la sua "una tantum" di attivazione, fatte salve eventuali promozioni commerciali.

Su cosa voglia comunque dire ULTERIORI, penso che nessuno di noi due sia in grado di dare una univoca interpretazione giuridica. Abbiamo interpretazioni diverse del termine, ambedue ugualmente lecite. E siamo sempre in attesa che chi si appella alla sua interpretazione ci dia notizia di quali sviluppi abbia avuto con Vodafone. Sinora tutto tace...

Mostra altro
Follower 2.0

Effettivamente andrebbe fatta chiarezza su questo aspetto di fondamentale importanza sia per i clienti che per l’operatore. In ogni caso c’è una data approssimativa in cui si potranno avere notizie certe riguardo questi costi?

Nel frattempo se ci sono clienti che hanno deciso di recedere o passare ad altro operatore per le modifiche unilaterali del contratto spero si facciano avanti per informare tutti noi circa l’applicazione o meno dei costi di attivazione.

Mostra altro
Follower 3.0

Invece di estrapolare dalla delibera solo quella frase, che potrebbe sembrare poco chiara, leggetela tutta e il concetto risulterà chiarissimo.

Vi riporto qui il succo del discorso di quella delibera:

Eppure la questione non è di poco conto per l’utente, considerato che solo nel caso in cui le rate siano conseguenti all’acquisto di un telefono o di un tablet l’utente è tenuto a continuare a pagarle. Sono da escludere, invece, le rate legate al pagamento di eventuali canoni connessi all’utilizzo di un modemo di altri apparecchi forniti dall’operatore per la fruizione dei servizi erogati, di sconti promozionali o di costi di attivazione. Diversamente, infatti, si avrebbe una illegittima compressione del diritto di recesso e si addosserebbero in capo all’utente i costi conseguenti a una scelta determinata unicamente dalla modifica unilaterale decisa dall’operatore.

Inoltre, se leggete bene tutta la delibera, vengono citate più volte le frasi riportate da Vodafone negli SMS e nelle fatture dove afferma che bisogna pagare le rate di attivazioni rimanenti, e questa delibera serve proprio per fare chiarezza su quelle frasi e a invalidarle!

 

Io proprio oggi ho inviato un modello D ad AgCom per far notare che Vodafone, sia un fattura che su SMS che sul sito Vodafone Informa, continua a non rispettare tale delibera.

Inoltre, non so a voi, ma a me in fattura viene dato tempo fino al 1 luglio per recedere senza penali, nonostante la modifica parte dalla fattura emesso dopo l'1 agosto e nel mio caso, il periodo di fatturazione interessato, sia quello a partire dal 3 luglio.

Anche questo l'ho segnalato nel modello D, dato che viola varie delibere AgCom.

 

Mostra altro
Follower 2.0

Infatti anch'io l'ho sempre pensata come dice lei ed è così che dovrebbe essere. In ogni caso l'altro giorno sono stato contattato telefonicamente da Agcom (dopo aver fatto richiesta tramite email) e mi hanno confermato che non sono assolutamente dovuti nè le rate rimanenti nè il pagamento del costo di attivazione in un unica soluzione in caso di modifiche unilaterali del contratto. Se Vodafone dovesse comunque addebitare i costi in fattura mi hanno consigliato di contestarla....nel caso non dovessi risolvere nemmeno così posso sempre procedere con il Corecom attraverso il portale Conciliaweb (completamente gratuito e si fa tutto online). 

Visti i buoni propositi ho deciso che la prossima settimana procederò con il passaggio verso un altro operatore e vi farò sapere come andrà. 

Comunque per concludere ho notato che nella community ci sono molti fan e accecati da Vodafone che pur di difenderla trovano tutte le giustificazioni di questo mondo.....evidentemente ci lucrano anche loro da questo scempio......

 

Mostra altro
New Entry

Ciao ragazzi, anche a me nell'ultima fattura è arrivata comunicazione modifica unilaterale del contratto con conseguente aumento del corrispettivo mensile, pari a +2,99 al mese, e mi sono stancato, ho deciso di fare migrazione verso altro operatore, ma sono anch'io nella situazione di molti di voi, avevo aderito all'offerta Iperfibra con attivazione a rate (4 € al mese per 48 mesi), e Vodafone riporta in fattura che sono dovute le rate residue o in unica soluzione o continuando la rateizzazione sino al termine del totale residuo. Anche io sono dell'idea che questa cosa sia contro la delibera Agcom, perciò mi muoverò per non pagare le rate residue. Cercherò di aggiornarvi appena faccio migrazione, il termine ultimo per il recesso è 7/06/2019 e stavolta mi hanno rotto con sti aumenti,  li mollo e da me non vedranno più un centesimo!!!

Mostra altro
Utenti online
Attualmente online: 5 membri 159 ospiti
Diamo il benvenuto ai nuovi membri della community:
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation