Menu Toggle

Vodafone Community

IperFibra, ADSL e Telefono

recesso per modifiche contrattuali e pagamento costi di attivazione

Highlighted
SuperUser

Anche io ho fatto il pagamento unico iniziale, per non avere poi quella spada di Damocle sulla testa. Purtroppo ritengo che ciò che è dato è dato e quindi ho ben poco sentore che in caso di giustificata disdetta io possa rientrare in possesso di una quota parte di quella cifra.

Andrea
Mostra altro
Highlighted
Follower

Vodafone mi ha finalmente rimborsato!
Sperando possa essere utile a tutti per andare fino in fondo, vi riporto quanto successo.

Breve recap: ho fatto il recesso della linea fissa che avevo con Vodafone a causa della modifica delle condizioni contrattuali (aumento del canone), e nella fattura successiva mi sono ritrovato più di 200€ di costi relativi alle rimanenti rate dei costi di attivazione.
Ho chiesto il rimborso tramite Conciliaweb citando le Delibere N. 39/18/CONS e N. 192/19/CONS che sono chiarissime al riguardo (i costi di attivazione non sono dovuti in caso di recesso per modifiche unilaterali del contratto).

La conciliazione non è andata a buon fine, Vodafone mi ha proposto una cifra molto più bassa di quanto da me richiesto per chiudere la conterstazione, con tanto di lettera da parte di un loro avvocato in cui si contestavano le mie ragioni (non citando però la modifica unilaterale del contratto, ma solo dicendo che i costi di attivazione sono da pagare in caso di recesso).

Siamo dunque arrivati fino all'udienza, sempre tramite Conciliaweb, che si svolge in conferenza telefonica con il responsabile Corecom del procedimento e l'avvocato di Vodafone. 
Ho esposto le mie ragioni e mi hanno subito dato ragione, proponendomi il rimborso dell'intera cifra, che ho accettato.

Il punto è questo: loro ci proveranno fino alla fine, sanno di non avere ragione ma anche che solo una piccola percentuale arriverà fino in fondo (cioè all'udienza), per cui fino ad allora continueranno a insistere che la vostra richiesta di rimborso è infondata, per poi darvi completamente ragione e rimborsarvi totalmente in udienza.

Mostra altro
Highlighted
New Entry

pure me hanno chiamato ieri per informarmi di un aumento di 6euro e di aggiornare il contratto oppure fare la recessione gratuita , non essendo l'intestatario del contratto ho chiesto di essere chiamato oggi, ma non lo hanno fatto.

adesso dovrò probabilmente telefonare io .

Mostra altro
Highlighted
Follower

Giusto per essere ancora più chiaro sui famigerati "costi di attivazione", molti pensano che siano dovuti in ogni caso in quanto "prestazione già fornita" che l'utente sceglie semplicemente di pagare a rate e non in unica soluzione a inizio contratto.
L'intera difesa di Vodafone si basa su questo assunto, che però non è del tutto esatto: le eventuali rate rimanenti relative ai "costi di attivazione" saranno addebitate esclusivamente in caso di recesso ad notum da parte dell'utente (decidi liberamente di recedere), NON in caso tale scelta sia dovuta a una modifica unlitarale delle condizione contrattuali (decidi di recedere perché Vodafone ha aumentato il canone dell'offerta).
La delibera N. 192/19/CONS è particolarmente chiara al riguardo, affermando prima che "in caso di recesso per modifica unilaterale delle condizioni contrattuali, le ulteriori rate dei costi di attivazione non possano continuare a vincolare l’utente", e spiegando poi che " i costi di attivazione non vanno qualificati quali “costi connessi a una prestazione già fornita”, quanto piuttosto a costi separati rispetto alla prestazione da erogare [...] per una scelta dell’operatore volta a favorire la sottoscrizione delle offerte da esso commercializzate [...]. Tale condotta estrinseca i propri effetti nella fase terminale del rapporto contrattuale, laddove l’utente intenda risolvere il contratto a fronte di una modifica unilaterale attuata dal fornitore, traducendosi in una illegittima restrizione della sua libertà di scelta e delle dinamiche concorrenziali del mercato."

Mostra altro
Highlighted
New Entry

Ci sono alcuni elementi di punta che rendono Iliad differente rispetto ad altri operatori che offrono servizi simili. Per esempio, uno dei principali è che quando si sottoscrive un’offerta con Iliad non ci saranno mai costi nascosti, che verranno fuori all’improvviso. Molti altri operatori, invece, giocano proprio su questo elemento, riuscendo ad aumentare le tariffe all’improvviso. Come è stato ribadito dall’amministratore delegato Benedetto Levi, Iliad aveva promesso fin dall’inizio che le sue tariffe sarebbero state “per sempre” e che i clienti non si sarebbero mai ritrovati a dover pagare di più, da un giorno all’altro.

Mostra altro
Highlighted
Follower

Gli addetti CORECOM in udienza sono gentilissimi, andate avanti fino alla fine, avrete ragione e non dovrete pagare gli odiosissimi "costi di attivazione" in caso di recesso a seguito di modifiche contrattuali unilaterali.

Mostra altro
Highlighted
Follower

Ma se io faccio un contratto perche mi sta bene, poi vodafone cambia il contratto dopo un mese perche dovrei pagare tutto il resto se non mi piace?  Questo e' una truffa alle spese dei consumatori! Il contratto va cambiato dopo che e' scaduto. Siamo nel mercato libero, compro e so quello che devo pagare non puoi aumentare i prezi mentre abbiamo stabilito un contratto. Se vodafone cambia le regole lo deve fare alle sue spese e non dei consumatori.

Mostra altro
Utenti online
Attualmente online: 2 membri 274 ospiti
Diamo il benvenuto ai nuovi membri della community:
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation