Menu Toggle

Vodafone Community

Prodotti e Servizi

Sostituzione di SIM con nanoSIM all'estero (UK)

RISOLTO
Vai alla soluzione
New Entry

Buongiorno,

 

mi trovo nel Regno Unito per lavoro e ho necessita' di sostituire la mia attuale SIM card italiana con una nanoSIM.

Ho provato a chiedere ad un punto vendita Vodafone UK se potevano effettuare la sostituzione SIM ma mi hanno informato che e' impossibile in quanto non possono "accedere ai dati di Vodafone Italia" (cit.).

 

Nella sezione "Domande Frequenti", Vodafone nega la possibilita' di una richiesta online per una nuova SIM, per cui mi sorgono spontanee queste due domande:

 

- e' corretto cio' che ha affermato il punto vendita Vodafone UK, ovvero che e' impossibile per loro effetuare la sostituzione della SIM in quanto appartenente a Vodafone Italia?

- se effettivamente e' cosi', esiste un modo per completare il procedimento senza essere costretto a tornare in Italia e ad andare in un punto Vodafone?

 

Faccio notare che non posso tagliare la mia microSIM, in quanto e' una delle prime versioni il cui chip e' troppo grande per essere ridotto al formato "nano".

 

Grazie in anticipo.

2 SOLUZIONI ACCETTATE

Soluzioni accettate
Highlighted
SuperUser

Ben arrivato sul forum.

Sì, quanto comunicato è corretto: Vodafone Italia gestisce le sim italiane, Vodafone UK quelle inglesi, Vodafone Spagna quelle spagnole e così via.

Per non dover tornare in Italia prova a "tagliare" la tua attuale sim per adattarla al nuovo telefono, consapevole che se non funzionerà poi dovrai effettivamente sostituirla.

 

E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
New Entry

Ciao SuperMimmo, grazie per la tempestiva risposta.

"Per non dover tornare in Italia prova a "tagliare" la tua attuale sim per adattarla al nuovo telefono, consapevole che se non funzionerà poi dovrai effettivamente sostituirla."

Purtroppo questa procedura comporta dei rischi (ad esempio incompatibilita': lo spessore della micro e nanoSIM sono diversi), specialmente con microSIM la cui parte "gialla" e' troppo grande per essere tagliata via. Questo mi porta alla seconda osservazione.

"Sì, quanto comunicato è corretto: Vodafone Italia gestisce le sim italiane, Vodafone UK quelle inglesi, Vodafone Spagna quelle spagnole e così via."

Cio', combinato col fatto che non e' possibile in alcun modo farsi spedire la nuova SIM neanche in un centro autorizzato Vodafone estero, comporta che per qualsiasi malfunzionamento della SIM si e' costretti fisicamente a tornare nel Paese d'origine per effettuare la procedura di sostituzione.

 

Per via dell'assenza di alternative, posso "accettare come soluzione" la tua risposta (ti ringrazio ancora per la chiarezza).

Tuttavia non posso di certo considerarmi soddisfatto da un servizio cosi' limitato offerto da una compagnia di telecomunicazioni la quale, per dimensioni e per natura multinazionale, dovrebbe offrire soluzioni a questo tipo di problemi, anche a pagamento, al di la' di vincoli geografici/nazionali.

 

Cordiali Saluti

Mostra altro
2 RISPOSTE 2
Highlighted
SuperUser

Ben arrivato sul forum.

Sì, quanto comunicato è corretto: Vodafone Italia gestisce le sim italiane, Vodafone UK quelle inglesi, Vodafone Spagna quelle spagnole e così via.

Per non dover tornare in Italia prova a "tagliare" la tua attuale sim per adattarla al nuovo telefono, consapevole che se non funzionerà poi dovrai effettivamente sostituirla.

 

E' vero che i soldi non fanno la felicità, ma in limousine si piange meglio!
Mostra altro
New Entry

Ciao SuperMimmo, grazie per la tempestiva risposta.

"Per non dover tornare in Italia prova a "tagliare" la tua attuale sim per adattarla al nuovo telefono, consapevole che se non funzionerà poi dovrai effettivamente sostituirla."

Purtroppo questa procedura comporta dei rischi (ad esempio incompatibilita': lo spessore della micro e nanoSIM sono diversi), specialmente con microSIM la cui parte "gialla" e' troppo grande per essere tagliata via. Questo mi porta alla seconda osservazione.

"Sì, quanto comunicato è corretto: Vodafone Italia gestisce le sim italiane, Vodafone UK quelle inglesi, Vodafone Spagna quelle spagnole e così via."

Cio', combinato col fatto che non e' possibile in alcun modo farsi spedire la nuova SIM neanche in un centro autorizzato Vodafone estero, comporta che per qualsiasi malfunzionamento della SIM si e' costretti fisicamente a tornare nel Paese d'origine per effettuare la procedura di sostituzione.

 

Per via dell'assenza di alternative, posso "accettare come soluzione" la tua risposta (ti ringrazio ancora per la chiarezza).

Tuttavia non posso di certo considerarmi soddisfatto da un servizio cosi' limitato offerto da una compagnia di telecomunicazioni la quale, per dimensioni e per natura multinazionale, dovrebbe offrire soluzioni a questo tipo di problemi, anche a pagamento, al di la' di vincoli geografici/nazionali.

 

Cordiali Saluti

Mostra altro
Utenti online
Attualmente online: 8 membri 119 ospiti
Diamo il benvenuto ai nuovi membri della community:
4g arrow-right main_icn_Chevron_down main_icn_Chevron_left main_icn_Chevron_right main_icn_Chevron_up main_icn_Close google-plus-thin main_icn_Menu social-facebook social-google-plus social-linkedin social-twitter social-youtube main_icn_Community_or_Foundation